Advertising

combizar sexo


Mio zio non può ottenere abbastanza di mia zia cornea
Nemmeno per un secondo ho pensato a qualche interesse per mia zia. Mi sento anche in colpa per quello che è successo. Ma non importa quello che faccio, non posso cambiare quello che è successo. Diciamo solo che ho avuto la mia zia rabbiosa per stare con me invece di andare in natura. Non importa come la guardi, non riesco a rilassarmi. Voglio solo una ragione per avere ragione, ma non lo faccio. Non guardarmi ridere, non sono affatto a mio agio, c’è amarezza Anyway Comunque, non voglio perdere tempo a condividere i miei sentimenti in questa direzione con te. Invece, voglio dirti come io e mia zia siamo entrati nello stesso letto. Lasciate che vi avverta, sarà piuttosto lungo. Voglio arrivare fino in fondo!

storie di incesto
Foto reale di mia zia.
Dopo il diploma di scuola superiore, sono andato dentro e fuori di molti lavori diversi. Anche se la mia famiglia mi stava facendo pressione per andare al college, non li ho ascoltati fino all’età di 21 anni. Dopo essere tornato dall’esercito, ho sentito un grande vuoto. Quando dall’esterno pensavo che il miglior lavoro che potessi trovare fosse lavorare nelle fabbriche, pensavo di essere stupido. Ho parlato con la mia famiglia e ho detto che volevo andare all’università e che avrei studiato fino all’esame. Non ci credevano davvero, ma mi hanno dato questa opportunità. I miei sforzi non sono stati vani e ho ottenuto un buon punteggio nell’esame sei mesi dopo e ho vinto ingegneria elettrica presso ITU. L’unico problema era che la mia famiglia viveva a Balikesir. Eravamo già una famiglia che difficilmente ha portato il male alla fine del mese e paga ancora prestiti auto a casa. A questo punto, mio zio Hikmet è intervenuto. La loro situazione era buona, ma le cose non andavano bene con mio padre. Avevano litigato in quel momento, e sono stati separati gli uni dagli altri. Tuttavia, non ero molto familiare con esso. Anche se mio padre era grande, penso che avrebbe chiamato e cancellare il freddo tra di loro solo per me. Tutto quello che voleva era che io rimanessi a casa, per sostenerlo il più possibile. Stava per inviare denaro a mio zio comunque quando ha ottenuto di nuovo. Non ho intenzione di farlo più a lungo, anche mio zio ha accettato.

Sono andato a Istanbul da solo con mio zio. Ho anche avuto difficoltà a riconoscerlo alla stazione degli autobus. L’ho visto quando ero al villaggio e gli ho baciato la mano, ma erano passati anni. Eppure, è stato in grado di abbracciarmi come se fossi suo figlio e dire ‘Benvenuto, mio nipote’, senza farti sentire quella freddezza. A poco a poco mi sono abituato, il mio sangue è già bollito. Siamo saliti in macchina e siamo andati a casa loro. Abbiamo iniziato a conoscerci mentre chiacchieravamo e chiacchieravamo. Non ha mai avuto una relazione con mio padre. Ha detto che avrebbe fatto del suo meglio, ma la sua situazione non era poi così grande. Avrei dovuto lavorare dopo la scuola, cosa che non mi importava. Mi piaceva anche che fosse sincero. Mentre la nostra conversazione scorreva, siamo arrivati a casa. Fu allora che vidi per la prima volta la moglie di mio zio, Esra, che era mia zia. Era un 35-year-old attraente, bella donna fetish.

Rispetto a mio zio, mia zia Esra era un po ‘ più distante. Quando siamo entrati, ha detto ‘benvenuto’ e ha teso la mano come se non fossimo imparentati. Gli afferrai la mano e la strinsi. Aveva la pelle bianca. Si era tinto i capelli di rosso e si preoccupava di apparire bella. I suoi capelli mossi le raggiunsero le spalle. Indossava una camicetta nera strappy. Sotto c’era una tuta grigia. Anche la situazione della casa più semplice era sufficiente per sembrare davvero bella. Ma lo ripeto, non ho avuto alcuna cattiveria nei suoi confronti. Era il secondo matrimonio di mio zio e il primo matrimonio di mia zia. Sono stati insieme per circa cinque anni. Ho avuto la notizia del matrimonio, ma ovviamente non siamo andati al matrimonio o qualcosa del genere. Dal momento che ho avuto la gioia di aver vinto un’università e di essere venuto a Istanbul in quel momento, onestamente non mi importava molto di mia zia o zio o ho cercato di analizzarlo.

Non era una casa molto grande. Probabilmente una piccola stanza che usavano come “dispensa” davanti a me; avevano sistemato un armadio, un letto singolo, una piccola scrivania. La stanza in cui sono entrato era più che sufficiente per me, dal momento che non sono venuto a casa mia sognando di conforto. Mio zio che ha messo la mia valigia nella mia stanza:

Bentornato nipote!
Abbiamo trovato bello zio, Dio ti benedica, hai aperto la porta della tua casa, hai dato una stanza. Non posso pagare
Non le ha baciato la mano e l’ha abbracciata.

Rilassati come se fossi a casa tua! Qualunque cosa tu abbia bisogno, puoi dirlo a me o a tua zia senza esitazione. Non sentitevi estranei qui…
Ok zio, grazie ancora…
Dai, accomodati, puoi anche fare una doccia se vuoi. C’è un bagno alla fine del corridoio. Signora, la cena e ‘ pronta?
Zia: Pronto amore mio, possiamo mangiare se vuoi
Zio: Prima mangiamo, poi nipote, poi puoi sistemarti e fare una doccia.
ok zio
Durante il pasto, mia zia ha mantenuto le distanze. Ma né il suo aspetto né il suo comportamento mi hanno fatto sentire infelice che ero lì. Ci conoscevamo a poco a poco. Ho continuato a incontrare non solo Esra, ma anche mio zio. Perche ‘c’erano cosi’ tante cose che non sapevo di lui. Ho anche imparato il suo lavoro in macchina. Era un dirigente di vendita in un’azienda. Il veicolo era già un’auto aziendale. La fabbrica stava girando intorno alla fabbrica che commercializzava i prodotti dell’azienda. Si occupava anche di quello che vendeva. Mia zia era un ragioniere laureato. Ma ha smesso di lavorare dopo aver sposato mio zio, è diventata la donna di casa sua. Ho sentito la sua stagnazione e infelicità durante il pasto, ma non mi sono soffermato su di esso. Certo, questa infelicità alla fine avrebbe lasciato il suo posto al piacere di essere vissuta con passione.

Ho iniziato a lavorare prima che iniziassero le lezioni

Abbiamo fatto la nostra iscrizione a scuola il giorno dopo il mio arrivo. Ma c’era ancora un mese prima che iniziassero le lezioni. Uno dei motivi per cui volevo arrivare presto era trovare un lavoro e lavorare. Con le connessioni di mio zio, avevamo organizzato un lavoro dove potevo andare a lavorare dopo la scuola. Anche se le condizioni di lavoro erano pesanti, i soldi erano buoni. Stavo per andare a tempo pieno fino a quando la scuola è iniziata, e dopo le lezioni dopo che è iniziata. C’erano già tre turni. La fabbrica lavorava costantemente senza interruzioni. Certo, era il mio lavoro avere un lavoro legato al mio dipartimento. Dopo aver visto le difficoltà della vita, non ero nella sua mente per godere e divertirsi nell’ambiente universitario. La mia unica preoccupazione era migliorare me stesso, stabilire un ordine buono o cattivo. Volevo completare la mia formazione universitaria senza gravare il più possibile su mio zio e mio padre.

Andavo la mattina e lasciavo il lavoro intorno alle sette o alle otto di sera. Stavo facendo gli straordinari ogni giorno perché ero ansioso di imparare il business. In effetti, il capo ha chiamato mio zio dalla prima settimana e mi ha elogiato. Ero contento che fossero così contenti di me. Ho portato lo stipendio che ho ricevuto come risultato di un mese di lavoro a mio zio. Ma mio zio non lo accettò e usò le stesse parole:

Tieni i tuoi soldi, nipote, ma spendili con attenzione. Anche se non mi chiedi soldi in tasca, è abbastanza per me
Ho detto francamente, la mia unica spesa erano le sigarette. Una media di 600 700 lire al mese andrebbe a scuola, al lavoro e a casa. Il resto dei soldi sarebbe andato alle mie spese a scuola, i miei vestiti, il mio vestito. Anche se avrei lavorato part-time, mi avrebbero dato uno stipendio solido a causa della mia rapida comprensione del lavoro. Quindi non avrei molti problemi finanziari. Durante questo periodo di un mese, riuscivo a malapena a vedere mia zia di notte in notte. Ero già così stanco che sono svenuto e mi sono addormentato un’ora o due dopo cena quando sono arrivato. Naturalmente, in questo processo, la sua distanza verso di me è diminuita e ha iniziato ad avvicinarsi più sinceramente. Mi piaceva anche che mi accettasse. Inoltre, grazie a me, il rapporto tra mio padre e mio zio stava migliorando di giorno in giorno. Ogni venerdì, si chiamavano l’un l’altro e chiedevano come si ricordavano.

È diventata la mia amante dal secondo mese

Il mio ambiente universitario era molto più bello di quanto pensassi. Anche se ero un paio di anni più di loro, questo non era un problema. Dal momento che sono già una persona sociale, non ho avuto molte difficoltà ad adattarmi e fare amicizia. Gizem, che ho incontrato e flirtato con la prima settimana, è diventata la mia ragazza nel secondo mese. Non era una ragazza così bella, ma aveva un grande cuore. Mi ha impressionato con la sua conversazione e il suo atteggiamento. Ovviamente, non erano passi unilaterali, se stavo facendo un passo, Gizem stava facendo dieci passi. Anche se non avevo fretta, ci siamo trovati labbro a labbro un pomeriggio. Era arrabbiato come me. Si era offerta di andare al vicino ostello. C’era ancora un’ora prima dell’inizio delle lezioni.

Non appena siamo entrati nella nostra stanza, abbiamo iniziato a baciarci, togliendoci i vestiti. Gizem era una bellezza bruna, con i capelli neri dritti che raggiungevano la sua vita. Le sue tette non erano enormi ma il suo culo era fantastico! Era così morbido e rotondo che se non fosse stato per il nostro primo sesso, avrei fatto anale di sicuro. Eravamo entrambi nudi quando siamo andati a letto. La baciò così appassionatamente che il mio cazzo era duro come il ferro con la rabbia dei mesi comunque. Sono scivolato tra le gambe del mistero che si estendeva sulla sua schiena. Inserii lentamente il mio pene nella fica di Gizem, che era leggermente pelosa.

OHHH! È lento, è troppo grande
Tuttavia, era 17 cm in totale, ma era davvero grande per la figa stretta di Gizem. Mentre mi soffiava i suoi respiri laceri in faccia, stavo lentamente andando avanti e indietro come ha detto. Era così caldo e umido che non ho potuto fare a meno di accelerare. Mentre stavo baciando e leccando i suoi piccoli seni, non ho trascurato di mettere i baci sul suo collo. Gizem, che arriva al piacere estremo:

Sto arrivando amore mio, ohhhh, continua così amore mio!
La frase “primo amore” mi aveva fatto così per caso che avrei potuto avere il radicamento più veloce della mia vita. Non mi ci è voluto molto per fermarmi ed eiaculare dentro con il suo raggiungere l’orgasmo. Ero così stanco che mi sdraiai su di lui senza prendere il mio cazzo fuori di esso.

E ‘ stato fantastico!
Tu sei colui che è meraviglioso amore mio…
Ti amo Mahir!
Ti amo anch’io Gizem

Already have an account? Log In


Signup

Forgot Password

Log In